Trofeo 1D+ dalle grandi emozioni:
il maltempo dimezza il programma

Tutta la giornata di domenica 10 ottobre 2021 è stata condizionata dalla pioggia, maltempo che ha portato al dimezzamento del programma sportivo

Le emozioni di una gara che ha messo a dura prova i talenti della categoria juniores, il battesimo organizzativo con tante difficoltà causate dal maltempo, la soddisfazione di chiudere un evento particolarmente importante come il Trittico Unesco Puglia e il rammarico di non aver potuto vedere all’opera i ragazzi delle categorie esordienti e allievi: va in archivio nel segno della pioggia battente la prima edizione del Trofeo 1D+, gara nazionale di ciclismo giovanile su strada organizzata sulle strade della Valle d’Itria, tra Noci e Alberobello, passando per la meravigliosa Chiesa di Barsento. Tutta la giornata di domenica 10 ottobre 2021 è stata condizionata dalla pioggia, maltempo che ha portato alla decurtazione di metà del programma sportivo ma che non ha reso meno significativa l’importanza dell’evento.

TROFEO 1D+ E TRITTICO UNESCO A CEROLI. ANNULLATA LA CRONO ALLIEVI-ESORDIENTI

Domenica mattina è andata in scena, come da programma, la gara juniores su circuito di 30 km circa da ripetere tre volte con partenza da Noci in piazza Garibaldi e arrivo ad Alberobello in largo Martellotta: grandi emozioni e livello agonistico alto, soprattutto per lo sforzo superato dai 20 ragazzi effettivamente giunti al traguardo. Ha vinto, in solitaria, in 2 ore e 42 minuti Umberto Ceroli della Vini Fantini Sportur Freebike. La volata del gruppo, arrivato a circa 4 minuti di distacco, è stata vinta da Federico Di Mauro della Gulp! Pool Val Vibrata, davanti ad Armando Lettiero della Cps Professional Team.
Il successo di Alberobello (e il terzo posto di Andria il giorno prima) ha consentito a Ceroli di vincere anche la generale del Trittico Unesco, davanti a Lettiero (quarto a Castel del Monte, terzo tra i trulli) e Luca Bagnara (quinto sabato, quarto domenica). Solo quinto, invece, nella generale del Trittico Giuliano Santarpia (primo a Castel del Monte-Andria, ma sfortunatamente caduto ad Alberobello).

Nel primo pomeriggio, invece, annullati per ragioni di sicurezza sia il trasferimento da Noci alla Chiesa di Barsento, sia la gara allievi/esordienti, cronometro di circa 7 km con partenza dalla stessa Chiesa di Barsento e arrivo ad Alberobello. 

"MALTEMPO NON HA INTACCATO SODDISFAZIONE ED EMOZIONI"

“È stato sicuramente un battesimo organizzato dal coefficiente di difficoltà altissimo - hanno commentato i responsabili dell’Associazione Un Dente in Più - Il maltempo ha stravolto il programma e ci ha costretti ad annullare la seconda gara, ma non ha affatto limitato la soddisfazione nell’aver portato a termine la prima edizione. Purtroppo la pioggia ha minato la sicurezza di un tracciato che in gran parte si snodava su strade extraurbane con tante salite, curve e discese. D’accordo con i giudici abbiamo ritenuto di annullare la prova esordienti-allievi. Ci piace pensare, però, che di fatto sia stata solo rimandata alla prossima edizione. Dobbiamo ringraziare - hanno continuato i dirigenti 1D+ - per lo sforzo compiuto nella giornata di domenica tutte le persone coinvolte nell’organizzazione e dobbiamo ringraziare tutti i partner che ci hanno sostenuto in questa impresa”.

Il Trofeo 1D+ è parte della seconda edizione del Trofeo Trittico Unesco, appuntamento che ha unito gli eventi del 10 settembre scorso a Fasano e del 9 ottobre a Matera, Castel del Monte e Andria. L’organizzazione del Trittico Unesco è a cura del Consorzio Puglia Bici & Futuro, in collaborazione con Federazione Ciclistica Italiana e con il patrocinio di Regione Puglia e Regione Basilicata e dei Comuni di Fasano, Andria, Matera, Noci e Alberobello.
Per quanto riguarda il Trofeo 1D+, invece, l’organizzazione è stata curata dalle associazioni ciclistiche Un Dente in Più, Spes Alberobello e Scuola di Ciclismo Ballerini di Bari, con il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Noci e Comune di Alberobello, con le partnership di Sit - Servizi di Informazione Territoriale, GmTecnoservice, Edil Serra e Bcc Castellana Grotte e con il contributo di Decathlon, Mediavideolab, Natile Polignano Unipolsai, Pane&Mozza, Spedicati e Tecnomedica. 

La fotogallery della gara juniores, firmata da Luigi D’Arcangelo, è disponibile sulla pagina facebook Un Dente in Più. Per approfondimenti è possibile visitare il sito www.undenteinpiu.it o consultare i canali social Instagram e Facebook di Un Dente in Più.

Seguici in strada!

UN DENTE IN PIU

Prima del via, la nostra filosofia

  1. LA NOSTRA IDEA - Siamo una squadra sportiva ciclistica giovanile che punta a preparare ragazze e ragazzi sul piano caratteriale ed educativo, sul piano fisico e sul piano prettamente sportivo. Abbiamo scelto i migliori tecnici, con i migliori programmi di allenamento possibili, puntando su tutto il territorio provinciale. 
  2. IL NOSTRO SPORT - Per noi, il ciclismo è divertimento, amore, passione,  benessere, socialità, ma è anche, sport, competizione, impegno, allenamento. Salite e discese, nuove sfide. Da affrontare insieme, con il sorriso.
  3. LA NOSTRA FAMIGLIA - Non dimentichiamo il ruolo della famiglia e dei genitori, a cui chiediamo però di riappropriarsi del proprio ruolo in ambito sportivo. Non dimentichiamo neppure il ruolo della buona informazione, della corretta preparazione, del fair play.

Entra nel team 1D+

Scopri come poter partecipare ed entrare in squadra: da atleta, da tecnico, da dirigente o da partner commerciale.
Scopri come condividere con noi una nuova proposta per il ciclismo giovanile.

I nostri partner

Contattaci

Associazione Sportiva Dilettantistica
"Un Dente in Più - 1D+"

Mail: info@undenteinpiu.it

Ufficio stampa: ufficiostampa@undenteinpiu.it